Aveda, le tinture per capelli naturali al 99%

mercoledì 19 agosto 2009

7 commenti
La settimana scorsa ho provato finalmente la famosa tintura quasi completamente naturale, dicono al 99%, di Aveda. Dopo anni di tinture chimiche e colpi di sole, i miei capelli non ne potevano più. Secchi, sfibrati e tendenti al crespo, domarli è sempre stato un incubo! Ero molto scettica riguardo alla tinture naturali sopratutto per quanto riguarda la copertura dei capelli bianchi. Ma grazie ad alcuni consigli gentilmente offerti dall'erboristeria di Orio Center, mi sono lanciata in questo test. :)
Nel salone in cui mi sono recata, la tintura base (no meches) costa 35€. Mi dicono che prima di procedere con la tintura vera e propria, è consigliabile applicare un trattamento che rimuove i pigmeti chimici, residuo delle colorazioni precedenti, così che il colore Aveda possa penetrare e rendere ultra brillante il capello. Costo 10€.

I primi dubbi iniziano qua. Ho i capelli con le meches chiare, mi dicono che se faccio questo pre trattamento i miei capelli si schiarianno tutti e non potrò mantenere le meches che saranno coperte dalla nuova tintura. Non si capisce perchè questo trattamento dovrebbe schiarmi tutti i capelli, significherebbe che, negli ingredienti, c'è anche ossigeno. Non ho tantissima voglia di farmi schiarire tutti i capelli e poi ritingerli, perchè vorrebe dire rovinarli e renderli nuovamente disidratati.
Non si capisce perchè non possa mantenere le mie meches, non riescono a spiegarmi bene, mi ripetono sempre le stesse cose."si può fare tutto", "si può fare qualsiasi colore", "le meches però verrano coperte","caso mai le possiamo rifare successivamente". Faccio presente che quando ero andata ad informarmi, mi avevano detto che il pre trattamento sarebbe stato incolore e non avrebbe intaccato minimanete il capello. Putroppo la titolare non c'è, e, non riesco ad ottenere infomazioni più concrete ed utili.
Così decido di procedere direttamente con la tintura senza questo misterioso pre trattamento che avrebbe dato una resa sicuramente migliore al colore finale. Almeno così dicono.
Chiedo il colore che già porto e che, prima del lavaggio finale, mi tonalizzino leggermente le meches in modo da togliere il giallo e avere tono di colore unico.
La tinta procede bene, finalmente i vapori non mi bruciano gli occhi. Il tempo di posa è lungo circa un ora. Anche il lavaggio procede bene. Molto interessante l'accessorio che usano per toglierti l'acqua in eccesso. Infatti, dato che lo strofinio spezza i capelli, non ti pre asciugano con un asciugamano, ma usano una sorta di aspiratore che passato sulla testa aspira letteralmente l'acqua in eccesso. Un accessorio utile e coerente con la filosofia di Aveda.

Durante l'asciugatura provo un prodotto che penso prorio mi cambierà la vita. Smooth Infusion™ Style-Prep Smoother. Ho i capelli ricci che putroppo tendono al crespo, sopratutto se asciugati con i phon caldi. Impossible trovare un olio che contenga il crespo senza ungere, o un prodotto che non appesantisca il capello. Questo prodotto invece è miracoloso. Applicato sui capelli bagnati, asciugati con phon libero senza spazzola, il capello non si increspa, rimane più liscio, lucido e idratato. E finalmente posso dire addio per sempre al mio look da pecora ribelle.
Ovviamente l'unico neo è il prezzo 25€ 100ml, acquistabili solo in saloni Aveda, e/o su internet.


E la tinta come è andata? Dopo aver fatto il tutto mi dicono che le tinte Aveda scuriscono di più delle tinte normali... ma dirlo prima sembrava male ? :D
Le mie meches non si vedono più, ma il colore è veramente molto bello, ricco, lucido, trasparente, è un castano leggermente ramato. Il capello è morbidissimo, soffice, leggero, impalpabile.
Solita discussione con la tizia perchè le faccio notare che le meches non si vedono più, ovviamente secondo il suo punto di vista non è vero e lei non ha fatto altro che seguire il colore che avevo alla base. Vabhe la ragazza che mi ha fatto il taglio mi assicura che il colore scaricherà. Infatti così è stato. Con il primo shampoo il colore ha perso quel mezzo tono scuro e adesso si rintravedono le meches tonalizzate.
La copertura dei capelli bianchi nel mio caso è la seguente: coperti tutti ma il colore ha scaricato, quindi alla radice ho il colore leggermente più chiaro. E' una cosa che si vede solo se ti metti davanti allo specchio a 5cm di distanza, in condizione di luce ottimali e aprendo la riga dei capelli con le mani. Nell'insieme è impossible da notare, anche perchè ho pochi capelli bianchi e localizzati sopratuttto sul davanti e sulle tempie.
Secondo me questo inconveniente più che dalla tintura è data dalla persona che l'ha preparata, avrò cmnq modo di testare questa mia teoria nei mesi successivi :D

Il giudizio finale è più che positivo, i capelli sono sicuramente più lucidi, trattabili , morbidi e soffici. Ritornerò sicuramente nei prossimi mesi e vedrò di riuscire a "raffinare" la mia tinta.
Cercherò inoltre di procurarmi, a prezzi umani, tutta la gamma di prdotti della Smooth Infusion™ :D


Megan Fox come avere la sua pelle perfetta!

mercoledì 12 agosto 2009

6 commenti
Si chiama Kandee Johnson e oltre ad essere una ragazza molto carina , al momento, è in assoluto la mia make up artist preferita. Non posso dire di aver controllato tutti i tutorial presenti su youtube relativi al make up, ma devo dire che tra le guru più famose, è una delle poche che non si concentra solo sul trucco dell'occhio, ma pubblica tutorial anche su altre parti del viso. Come ad esempio il naso e labbra, come correggerle senza l'uso della chirurgia estetica, la pelle del viso, come ombreggiarla per renderla meravigliosa, sopracciglia, come delinearle e definirle, e cosa ben più interessante riesce a replicare veramente bene i make up indossati dalle celebrity. Sconvolgenti quelli su Megan Fox che mi accingo a commentare e quelli sulla bella Angelina. Kendee è talmente brava nella sua opera ,che dopo aver completato il make up, finisce addirittura per assomigliare a queste attrici. Riesce a modellare talmente bene gli occhi con ombre e colori che il risultato è sconvolgente. Cosa che, ovviamente, ti fa ben sperare di poter replicare su te le stesse prodezze cosmetiche e ti fa correre da Sephora pronta a sperperare lo stipendio ;-) Kandee non usa prodotti costosi, ma anzi utilizza prodotti comprati anche al drug store. C'è da dire che in america MAC e Make up for ever non sono considerati costosi, in Italia ovviamente i prezzi lievitano... e se una prodotto lì costa 15 dollari da noi costa 15 euro che non è esattamente la stessa cosa... Kandee è diventata famosa grazie ai suoi tuotorial su youtube e a dei video concorsi per il sito della rivista Elle. A Los Angeles, e sabato prossimo a New York, organizza saltuariamente dei corsi, a pagamento, aperti a tutti. Sarrebbe bello se venisse in Italia :D
Il video che mi accingo a commentare fa parte dei tanti video pubblicati sul canale di Kandee. Mi limiterò solo ad indicare quali prodotti ho utilizzato io, poichè Kandee ovviamente utilizza prodotti che si trovano solo negli Stati Uniti e che qui non vengono importati, e/o che difficilmente sono reperibili su ebay.
Il video che segue spiega come realizzare un incarnato perfetto come quello "indossato" da Megan Fox. Quando guardavo le foto di questa bellissima attrice, la cosa che mi colpiva era questo incarnato luminoso, fresco e sano che la "vestiva" completamente conferendole un allure perfetto senza risultare pesante o artificiale. Pensavo che fosse merito delle qualità della pelle della fanciulla, invece grazie a Kandee ho scoperto che , almeno in parte, non è così. Ho ricreato questa base un paio di volte ma non avevo a dispozione tutti i prodotti. Di solito quando cambio make up, e sperimento qualche cosa di nuovo, non lo comunico a nessuno, ma aspetto che i commenti giugano spontanei. Di solito è in ufficio che sperimento se i miei nuovi cambi di look hanno successo o meno. Ambiente popolato da donne, è facile che i commenti, anche quelli non richiesti, vengano fatti. Quando ho provato questo tipo di trucco i giudizi sono stati positivi e mi hanno detto che avevo una faccia molto riposata, chiendomi se avvo dormito molto la notte precedente. Ovviamente non era così, ma da allora ogni volta che voglio avere una aspetto fresco e riposato applico questo make up.
Ecco la lista dei prodotti utlizzati nel video, seguono con le mie note

Base: Laura Geller Spackle Trio
Il colore è unico poichè una base levigante colorata. In Italia non l'ho vista ma al momento è possibile acquistarla su ebay.
L'ho sostituita con Sephora sublimateur de teint luminizer colore Bonne Mine, 12€ prezzo pieno. Come dice la descrizione, prolunga la tenuta del fondotinta,corregge le imperfezioni, liscia la pelle, e dona un effetto bonne mine che è quello che vogliamo! Prodotto ottimo, si può usare anche da solo, come crema colorata.
Fondotinta: Make up for ever HD High Definition Foundation chiaro colore n°129 per la parte centrale del viso, e colore scuro n° 173 per la parte esterna del visto, zigomi, mento, tempie.
In vendita da Sephora, 33€ circa, ha l'esclusiva per l'Italia.
Li ho provati solo sulla mano e mi sembrano fantastici. Forse un po' troppo coprenti per il periodo estivo. Per adesso utilizzo il mio fondotinta della Benefit e per scurire le parti esterne uso una terra chiara di Orlane. Questo perchè ho una pelle chiara, e sono solo leggermente abbronzata (ebbene sì, al 12 di agosto non sono ancora abbronzata...), così posso "tirare" la terra anche sul collo e giocare con dei chiari scuri molto naturali. A mio parere si può utilizzare il proprio fondotinta estivo di tutti i giorni e magari scurire con una terra o con il fondotinta invernale che di solito è più scuro e coprente.
Correttore: Lise Waiter Concealer Wheel Prodotto canadese ancora più difficile da reperire qui da noi, a mio parare una qualsiasi palette di correttori di buona qualità vanno più che bene. Vanno benissimo anche un correttore chiaro e uno leggermente più scuro, non c'è bisogno di averne tanti se non trucchiamo altre persone. Io usavo quelli della MAC ma si asciugano molto velocemente e faccio fatica a stenderli su parti più grandi delle occhiaie. Quindi oggi mi sono comprata la Palette 5 Crèmes de Camouflage N°1 di make up forever, 29€ da Sephora. I correttori sono molto più moribidi così posso sfumarli senza fatica sul viso.
Matita correttore color bronzo: non ho capito la marca americana, e non ho ancora avuto tempo per cercarla bene. Per ora ho comprato la matita jumbo per occhi di Sephora,5€ il colore forse è chiaro, ma anche ho la pelle molto chiara e andare sul bronzo scuro mi sembra un azzardo.
Cipria: HD High Definition Powder Make up for ever l'ho comprata oggi. Da Sephora la confezioni da 10 grammi a 29€, putroppo senza pennello Kabuki, acquistabile sempre sa Sephora nella loro linea a 10€. In genere non amo le cipria, ma questa è eccezionale, perchè opacizza senza appesantire l'incarnato, e dona un effetto naturale. Su ebay si trovano in vendita solo le confezioni da 5 grammi, che, suppongo, sia campioncini di prova, ma a mio parere non conviene comprarle lì.
Blush 1: non ho capito che marca sia, mi sembra che l'abbia acquistato su target.com, ad ogni modo trovare un fard color pesca in crema è stato parecchio difficile. Alla fine ne ho trovato uno di Max Factor Miracle Touch Creamy Blush, confezione da 5 grammi, 11€, e quello che poi ho acquistato di Benefit Sheer Cream Blusher più rosato che pescato ma funziona bene. In alternativa, in polvere MAC Sheertone Blush Peaches
Illuminante: HD Primer Make Up for ever da Sephora 44€ (vado a memoria non sono sicura), ma potete sostituirlo con qualsiasi illuminate generico, sono molto di moda e tutte le case li hanno ormai messi in commercio. Per quanto mi riguarda devo ancora cercarlo.
Blush 2: color hot pink, MAC Sheertone Blush o una marca qualsiasi non è difficile trovare questa tonalità.
Ed ora, dopo tanto scrivere finalmente il video che vi mostra come avere un incarnato perfetto e naturale nonostante i chili di trucco che applicherete per averlo :)

Megan Fox as Jennifer Check in Jennifer's Body : Makeup411.com

martedì 11 agosto 2009

0 commenti
Megan Fox as Jennifer Check in Jennifer's Body : Makeup411.com

Posted using ShareThis

Flag Football

0 commenti
Circa un mese e mezzo fa, ho iniziato ad allenarmi per giocare a Flag Football. "allenarmi" parolona, "giocare" parolona, diciamo che ho iniziato a correrre moderatamente. Quando ho acquisito quel minimo di fiato, ho iniziato, la scorsa settimana,ad esercitarmi per imparare a fare scatti, cambi di ritmo, cut, e a ricevere la palla. Probabilmente non giocherò mai, ma sono stra contenta di aver iniziato a fare attività fisica. Sono anni che non mi muovevo più, ma grazie alla corsa ho capito che per me è assolutamente necessario scaricare i nervi con lo sport. Ne ho guadagnato in fisicità e in salute mentale.
Il football me l'ha fatto conoscere il mio ragazzo, così come la flag, sono andata ad una partita e ho visto giocare anche delle ragazze. Dato che non ho mai giocato a nessun gioco di squadra mi sono lanciata. In più se consideriamo che sono praticamente drogata della serie TV Friday Night Lights, volevo provare anche io l'ebrezza di fare meta :D
Inoltre il flag football dovrebbe essere un sport senza contatto fisico adatto anche alle ragazze. Infatti la scorsa settimana in 3 giorni di allenamento mi sono beccata: lunedì un dito stortato che deve ancora guarire, martedì una bella pallonata in faccia, molto dolorosa , ma veramente molto dolorosa, che per fortuna non ha portato nessuna conseguenza, se non un piccolo livido sul labbro! Ringrazio il mio ragazzo per avermi centrato in pieno e Gigetto per essere abbassato in modo da schivare la palla e farmela finire in piena faccia , love love:*

piccoli problemi di Cheese Cake

0 commenti
Dopo aver ossessionato il mondo con questa ricetta, domenica scorsa finalmente mi sono decisa a farla. A parte che ha una lavorazione lunghissima perchè la devi far raffreddare e o compattare per poi procedere con la lavorazione. Ma ho fatto un grossisimo sbaglio. Ho mischiato la ricetta di Misya con una pescata su cookaround. Il problema è che quella di cookaround come cottura mi dava solo 20 minuti a 150°. risultato? torta cruda. Ho dovuto rinformare al 190° controllandola che non di spaccasse. In passato quando provavo a farla, mi si crepava tutta, per questo l'idea del forno basso più il foglio di alluminio mi aveva invogliato.
Risultato un Cheese Cake che non mi piace. il fondo è buono ( per forza sono biscotti con il burro), la massa 1 è buonina ma sa poco di philadelphia, la massa 2 fa schifo :D forse anche perchè non ho trovato la panna acida e ho dovuto ricrearla io?? e non avevo lo yogurt greco... ma solo il muller :D francamente non mi andava di guidare fino ad Orio per cercare la panna acida. Che per altro non avrei trovato ma, conoscendomi, avrei approfittato del centro commericiale e speso un sacco di soldi in giro per altri negozi.
Ci ho provato! l'unica cosa positiva è che è fresco ma alla fine sempre una torta allo yogurt classica. Ci riproverò, è un dolce che mi piace molto anche se l'unico che ho assaggiato è quello del Road House! :D

è nato!

lunedì 10 agosto 2009

2 commenti
Finalmente è nato il mio nuovo blog! Dopo parecchio tempo torno a "infestare" la rete con un blog totalmente nuovo sia per piattaforma che per temi trattai. I miei interessi si stanno naturalmente evolvendo e navigando, ho scoperto che su Blogger ci sono molti autori interessanti. Dalle ricette al make up, i loro post mi hanno convinto a creare un mio account. Ho voglia di scrivere, mi manca molto. Ho voglia di condividere le mie piccole passioni da nerd quotidiane. Ho di nuovo voglia di feedback con la rete.
Questo spazio sarà dedicato sopratutto al make up e alla moda, ma qualche sprazzo di vita quotidiana ci sarà sempre.